prostata cane

Campagna visita prostata cane

Avrete tutti presente quella pubblicità televisiva, trasmessa allo sfinimento, incentrata su quel poveruomo che nottetempo deve alzarsi svariate volte per andare al bagno a causa di problemi di prostata (e cerca di nasconderlo alla moglie).

Sappiate che i cani possono soffrire del medesimo problema.
Si ritiene, infatti, che il cane e l’uomo abbiano quasi 500 tipi di malattie in comune, tra cui i disturbi della prostata.
Ma che cos’è la prostata?
È una ghiandola che fa parte dell’apparato genitale maschile dei mammiferi. La sua funzione principale è quella di produrre ed emettere il liquido prostatico, uno dei costituenti dello sperma. Essendo posta tra uretra e retto, se ingrossata la prostata può causare compressioni meccaniche sia all’una che all’altro. Se a essere compresso è il retto, il cane fa fatica a espellere le feci.

La compressione dell’uretra, invece, causa dapprima ritenzione urinaria e poi, quando la vescica distesa perde tonicità, incontinenza totale o goccia a goccia, a volte con perdita di sangue. Per questo, una volta che ha raggiunto una certa età (più di 6 anni) è opportuno sottoporre l’animale a controlli periodici.

Per tutto il mese di maggio, in Clinica presteremo particolare attenzione a questa problematica e vi suggeriamo di fissare un appuntamento per far visitare il vostro quattro zampe, in modo da cercare di prevenire possibili problemi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.