Ice e la rottura legamento crociato

E’ solo un cane

È solo un cane.” Quante volte avrete sentito questa affermazione, magari accompagnata da un lieve scuotimento del capo, o da quella fastidiosa espressione di compatimento che rivela disprezzo e incomprensione da parte di chi valuta un cane come qualcosa di poco più di un oggetto, di uno scodinzolante soprammobile dotato di movimento.

Beh, noi rispondiamo sì, è solo un cane, ma quel “solo” è pieno di tanti e tali di quei contenuti, valori, emozioni, sentimenti che non basterebbero dieci libri per raccontarveli tutti.
Sono “solo” cani quelli che si gettano nelle gelide acque del mare per salvare persone che rischiano l’annegamento. Sono solo cani quelli che pattugliano gli aeroporti in cerca di sostanze stupefacenti nelle borse di criminali. Sono solo cani quelli che accompagno i poliziotti in azioni pericolose. Sono solo cani quelli che aiutano i non vedenti a condurre una vita normale. Sono solo cani quelli che supportano gli anziani nella solitudine. Sono solo cani quelli che ci vengono incontro festosi la sera quando ritorniamo dal nostro lavoro. Sono “solo” cani, e potremmo andare avanti a lungo.

Questa è la storia di uno di quei cani, un labrador retriever di 10 anni di nome Ice. Ice appartiene ad Alessandro Sala e alla sua famiglia, che gestisce il ristorante Mella a San Giovanni di Bellagio. Alessandro è anche un pescatore che ogni giorno esce con la sua barca ad approvvigionarsi di pesce fresco sul Lago Lario. Sono tempi duri per Alessandro: la crisi economica, la ridotta popolazione ittica, i dubbi sul futuro lo colgono mentre è isolato in mezzo all’acqua. Per fortuna con lui c’è sempre Ice, che lo accompagna nelle lunghe giornate di lavoro, ed è diventato una sorta di ancora emotiva. Durante le ore passate sulla sua barca, Alessandro può sempre parlare con Ice e osservarne l’espressione comprensiva e complice. Ice è il centro della famiglia, spiega lo stesso Alessandro, ed è anche il protagonista di un documentario, dal titolo “Ice on the water”, facente parte del ciclo di video “Dogs, i migliori amici dell’uomo” attualmente rintracciabili su Netflix.

Ma anche un super cane come Ice, o dovremmo dire solo un cane come Ice, può avere qualche problema. Così, un giorno, è arrivato nella nostra clinica con una rottura del legamento crociato. Sottoposto a intervento, e a doveroso periodo di riposo e rieducazione, ora Ice è saltato di nuovo sulla barca di Alessandro, per svolgere il suo compito di fedele amico dell’uomo e di supporto per la famiglia. Stacci bene, Ice, dopotutto sei solo un cane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.