gatti e albero di natale

Gatti e Albero di Natale

Chi convive con uno o più gatti ben conosce l’eterno dilemma natalizio: albero o non albero?

I felini, infatti, amano moltissimo tale simbolo del Natale e i suoi luccicanti addobbi, e sono pronti ad appropriarsene causando ingenti danni.

Di seguito, quindi, diamo qualche consiglio per evitare il peggio, anche se non vi garantiamo che il vostro albero uscirà indenne dalle feste.
Innanzitutto optate per un albero finto, così eviterete che il felino sparga ovunque gli aghi di quello vero, e magari che li mangi con infausti esiti. Poi, non sceglietelo troppo grande, in modo che anche se dovesse cadere a terra a causa dei tentativi di arrampicamento non sarà abbastanza pesante da far male all’avventuroso micio piombandogli sulla testa.

Assicuratevi che la sua base sia solida e pesante, proprio per limitarne il rischio di caduta. Meglio ancora sarebbe riuscire a fissarlo al pavimento.
Collocatelo in un punto della stanza che ne renda più difficile il crollo, per esempio all’angolo tra due pareti, meglio se lontano da una finestra che potrebbe infrangersi in caso di “collisione”.

Se potete, piazzatelo in una stanza che può essere chiusa da una porta durante la notte o quando siete fuori casa, in modo da tenerlo separato dal gatto in vostra assenza.

Per quel che riguarda le decorazioni, usate palline e simili infrangibili. Niente vetro o ceramica, durerebbero meno del panettone al pranzo di Natale e avreste pericolose schegge sparse per tutta casa. Non lasciate pendere fili decorativi, facile preda di zampette unghiate.

Le lucette vanno bene, ma se il gatto ha il vizio di mordere i fili staccate la spina quando non è controllato a vista, altrimenti rischia la scossa elettrica.

Niente spray con neve artificiale, generalmente tossica se ingerita. E attenti anche ai nastrini dei pacchetti regalo, dato che i gatti amano mangiarseli e se esagerano possono creargli qualche problema intestinale.
Per il resto, buona fortuna e se il vostro albero arriva intatto fino alla Befana fatecelo sapere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *